Home » Recensioni Cd e Vinili » As you were, Il nuovo disco di Liam Gallagher

As you were, Il nuovo disco di Liam Gallagher

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il frontman degli Oasis, band nata negli anni 90 e che ha fatto davvero successo in tutto il mondo, esordisce da solista, dalla vita incasinata e dal suo carattere sopra le righe, tirando fuori un disco davvero vincente.

Chi è Liam Gallagher

Liam Gallagher, del ’72, è un cantautore inglese, conosicuto in primis col successo della sua band, gli Oasis, attiva fino al 2009. Poi fino al 2014 fa da frontman ai Beady Eye, per poi intraprendere la carriera da solista.

Ciò che lo rende particolare è la sua voce un po’ bassa e graffiante, per non parlare delle sue movenze, le sue pose sul palco. Dopo essere stato un po’ nell’ombra del fratello maggiore Noel Gallagher, per anni, anche lui parte degli Oasis, ma a cui veniva dato spesso tutto il merito del successo della band, negli ultimi anni si è preso qualche rivincita vincendo più volte il sondaggio come miglior frontman di tutti i tempi.

As you were

Dopo gli Oasis, di cui però restano in lui ricordi indelebili, e dopo i Beady Eye, Liam Gallagher decide di intraprendere una carriera da solista; così nel 2016 inizia a lavorare su alcuni testi e finalmente nell’ottobre 2017 esce, a stravolgere le classifiche musicali britanniche, il suo primo disco, As you were, dalla Warner.

Come anche con i gruppi in cui cantava, ritroviamo lo stile e gli orientamenti dei pezzi che lo contraddistinguono; ci sono i pezzi più grintosi, quasi rabbiosi e le intramontabili ballad. Si riscontrano facilmente influenze di grandi della musica monderna ma anche anni ’60-’70, come i Beatles o i Sex Pistols.

A fare da padrona a questo disco, sicuramente l’impronta intramontabile del pop rock britannico. L’unica cosa che conta per Liam Gallagher è arrivare al pubblico, fare felice i fans, regalare loro le emozioni che meritano. In copertina, un’immagine del cantante in bianco e nero, forse a marcare l’esordio da solista.

As You Were (Deluxe Edition)
  • Liam Gallagher, As You Were (Deluxe Edition)
  • Warner Music UK
  • Audio CD

Alcuni titoli e riflessioni di Liam Gallagher

As you were contiene 12 brani, adatti alle orecchie di tutti, Liam Gallagher arriva dovunque, dai nostalgici degli anni 90, a quelli più giovani.

Tra i vari pezzi troviamo Wall of Glass, di cui dice lui stesso essere “una mina, un pezzo rock & roll pieno di chitarre”; oppure Greedy Soul, altro singolo, insieme al primo, uscito per anticipare il disco, in cui Liam Gallagher afferma “quando la canto ho paura di avere un infarto!”, come una droga, che sai che fa male ma non riesci a smettere.

Tra i classici invece possiamo ascoltare Paper Crown, vagamente stile Bowie, afferma il cantante, oppure For What It’s Worth. Ma la più personale è sicuramente quella che chiude l’album, I’ve All I Need.

Qualche numero

A quanto pare Liam Gallagher ha sfondato ancora una volta: ha venduto oltre 100 mila copie già nella prima settimana dalla data di pubblicazione, aggiudicandosi ovviamente il primo posto nella classifica di vendita, e incassando più di tutti gli altri classificati messi insieme.

As You Were
  • Liam Gallagher, As You Were
  • WARNER BROS
  • Vinile

Inoltre, sempre nella prima settimana dalla uscita dell’album, ha venduto circa 16 mila copie nell’edizione in vinile, che risulta il più venduto negli ultimi 20 anni.

Numeri da record, a dimostrazione del fatto che Liam Gallagher sta facendo un ottimo lavoro, rendendo felici i suoi fans, eterni e consapevoli Peter Pan.

Per concludere, una citazione del frontman degli Oasis, sulla vita e su se stesso, che forse racchiude al meglio ciò che è: “Essere me è una cosa sempre più bella”.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]