Home » Consigli Acquisti Musicali » Binocolo per concerti, perché può essere utile e quale scegliere

Binocolo per concerti, perché può essere utile e quale scegliere

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

In passato abbiamo già parlato degli oggetti da portare con se ad un concerto e ora te ne proponiamo uno non proprio comune: il binocolo.

Un binocolo può essere utile in moltissimi casi: dalla caccia al bird watching, dall’astronomia alla partecipazione ad eventi e concerti.

In commercio esistono numerosi modelli, che si differenziano per le loro caratteristiche specifiche che possono renderli perfetti per ognuna delle attività.

Vediamo insieme quali sono quelle che dovrebbe avere un binocolo per concerti e quando può rivelarsi utile.

Capacità di ingrandimento raccomandata

Rappresentazioni teatrali, concerti e visite ai musei sono eventi che possono risultare ancor più speciali se sceglierete un binocolo adeguato.

Per queste manifestazioni è raccomandabile optare per cannocchiali con ingrandimento moderato.

Solitamente è sufficiente un livello 8x per permettere di seguire bene il concerto da qualsiasi posizione.

Solo se si ha la necessità di mettere a fuoco una determinata persona che si trova sul palco (come ad esempio in un musical) può rendersi necessario un binocolo con una capacità di ingrandimento superiore.

Il fattore di ingrandimento di ogni modello è indicato, insieme al diametro delle lenti principali, con dei numeri.

Un cannocchiale 7X35 consentirà di vedere le immagini 7 volte più vicine, con un diametro delle lenti obiettivo pari a 35 mm.

Per ottenere il valore della pupilla in uscita sarà sufficiente dividere il secondo numero per il primo.

Questo valore indica il diametro effettivo del fascio di luce che arriva all’occhio. Alcuni modelli infine dispongono di fattore di ingrandimento variabile.

Ciò significa che l’utilizzatore potrà scegliere se inquadrare l’intera scena oppure zoomare su un singolo dettaglio o, nel nostro caso, musicista.

Importante però considerare che aumentando l’ingrandimento, il campo visivo si restringerà gradualmente e la messa a fuoco delle immagini potrebbe risultare più difficile.

Leggerezza e design del binocolo per concerti

Peso ridotto e maneggevolezza sono due caratteristiche importanti per poter utilizzare il binocolo senza problemi.

Scegliere un modello leggero e compatto, con un design particolare, consente di avere a disposizione un oggetto che risulterà sempre in perfetta armonia con l’atmosfera che generalmente regna all’interno di un teatro.

Il peso del cannocchiale può essere influenzato dal fattore di ingrandimento e dalle dimensioni delle lenti. In commercio vi sono modelli di binocoli realizzati appositamente per gli eventi, che uniscono un look accattivante a una leggerezza veramente unica.

Ti immagini andare al Firenze Rocks, sotto il sole cocente, con un binocolo pesante da portarti dietro? Meglio di no 🙂

Materiali e trattamenti

Quando parliamo dei materiali con cui sono realizzati i gruppi ottici dobbiamo pensare che sono proprio questi ultimi a dare immagini di qualità.

Lenti e prismi sono in vetro, che a sua volta può essere del tipo borosilicato oppure Crown-Bario.

Il primo viene apprezzato molto qnche nel settore ottico per le sue qualità di robustezza e trasparenza, mentre il secondo offre un indice di rifrazione e di dispersione migliori.

I binocoli che possiedono lenti e prismi realizzati in vetro borosilicato possono risultare leggermente più economici rispetto a quelli Crown Bario.

Tuttavia sono questi ultimi a permettere di ottenere immagini che non risultino di scarsa qualità a causa della perdita di luminosità.

Per minimizzare questa perdita è possibile scegliere cannocchiali da concerti che siano stati sottoposti a speciali trattamenti antiriflesso.

Maggiore sarà il numero di strati applicati e le superfici trattate, maggiore sarà l’effetto finale ottenuto. Occorre tenere presente che un trattamento antiriflesso può essere applicato sia su lenti che su prismi.

Un solo strato di trattamento antiriflesso applicato esclusivamente alle lenti sarà evidenziato dalla sigla Coated sulla confezione, mentre un binocolo Fully Coated sarà un oggetto in cui ogni singola superficie è stata trattata con uno strato di antiriflesso.

Se sono stati invece applicati più strati su alcune parti del cannocchiale troveremo la sigla Multy Coated, mentre se gli strati antiriflesso multipli interessano tutte le lenti ed i prismi del binocolo si parla di trattamento Fully Multi Coated.

Aggiustamento diottrico: la soluzione per chi porta gli occhiali

Se colui che intende utilizzare il binocolo in occasione di eventi o concerti porta gli occhiali da vista, è possibile optare per un modello di cannocchiale provvisto di aggiustamento diottrico.

Una particolare rotellina permetterà l’aggiustamento alle diottrie specifiche dell’utilizzatore.

Molti modelli in commercio poi dispongono di coppe agli oculari in gomma, che consentono la registrazione della distanza tra occhio ed oculare, rendendo il binocolo utilizzabile anche da coloro che portano gli occhiali.

Migliori binocoli per concerto

Migliori binocoli da teatro

Se sei appassionato di opera lirica oppure semplicemente ami andare a teatro, ti consigliamo questi binocoli eleganti

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 4]